Come anticipato qui, l’EUIPO (Ufficio Brevetti e Marchi Europeo) ha istituito per il 2022 (sino al 16 dicembre) un Fondo per fornire sostegno finanziario alle PMI europee per la protezione dei loro diritti di proprietà intellettuale.

Il fondo, se la domanda è accolta, assume la forma di voucher ed è destinato a coprire una parte rilevante delle tasse relative a domande di marchi, disegni e modelli italiani, europei e internazionali e di domande di brevetto nazionali.

Gli incentivi sono ancora disponibili e le tempistiche di erogazione sono rapidissime (2 o 3 settimane per la concessione del voucher e massimo 2 settimane per il ricevimento del rimborso dalla richiesta).

Con riferimento specifico alle domande di marchio o di disegni o modelli, è possibile ottenere il rimborso della maggior parte delle tasse, nella misura di seguito indicata:
• rimborso del 75 % delle tasse relative ai marchi, disegni e modelli UE;
• rimborso del 75 % delle tasse per i marchi, disegni e modelli nazionali;
• rimborso del 50 % delle tasse per marchi, disegni e modelli al di fuori dell’UE.

Il voucher può essere utilizzato anche per il deposito di più marchi, disegni e modelli, sino all’importo massimo rimborsabile per PMI di € 1.500,00.
Per fare un esempio: le tasse per il deposito di una domanda di marchio UE per 6 classi di prodotti e servizi ammonterebbero a € 1.500,00; con il rimborso garantito dal voucher EUIPO, l’importo delle tasse effettivamente sostenuto sarà di € 375,00.

Le sovvenzioni sono disponibili per tutto il 2022 in base al principio del «primo arrivato, primo servito», fino a quando non saranno stati utilizzati tutti i fondi disponibili.

Martini Manna & Partners è a disposizione per fornire assistenza alle PMI sia nella fase di richiesta del voucher che nella fase di registrazione dei titoli IP.