Gaia Gusmini

About Gaia Gusmini

Sono Gaia Gusmini e sono autore di questo post. Naviga sul sito e usa il nostro form se vuoi contattare il nostro studio. I am Gaia Gusmini and I am the author of this post. Check out our website and use our contact form if you wish to contact our law firm.

McDonald’s perde il suo marchio BIG MAC in Europa

(di Gaia Gusmini e Rocco Lanzavecchia)

Con la decisione n. 14 788 C dello scorso 11 gennaio, la Divisione di Annullamento (DA) dell’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO) si è pronunciata nella controversia promossa da Supermac’s Holdings Ltd. (di seguito, “Supermac’s”) contro McDonald’s International Property Company Ltd. (di […]

Da |19 02 2019|Senza categoria|0 Commenti|

CGUE: lo stoccaggio di merci recanti un motivo protetto dal diritto d’autore può costituire una violazione del diritto esclusivo di distribuzione

(di Gaia Gusmini e Luigi Manna)

Con una rilevante sentenza dello scorso 19 dicembre, la Corte di Giustizia dell’Unione Europea (causa C-572/17) si è espressa sull’interpretazione dell’articolo 4 paragrafo 1 della direttiva 2001/29/CE che, come è noto, riconosce in capo agli autori il diritto esclusivo di autorizzare o vietare qualsiasi […]

Da |30 01 2019|Senza categoria|0 Commenti|

Il segno colore rosso applicato alla suola di una scarpa non è costituito esclusivamente dalla “forma”, dice la CGUE

(di Gaia Gusmini e Rocco Lanzavecchia)
Con la sentenza dello scorso 12 giugno (causa C-163/16), la Corte di Giustizia dell’Unione Europea si è pronunciata sulla questione pregiudiziale sollevata dal Tribunale dell’Aia (Rechtbank Den Haag) nel procedimento per contraffazione promosso dal signor Christian Louboutin e Christian Louboutin SAS (infra, “Louboutin”) contro […]

Da |14 09 2018|Senza categoria|0 Commenti|

Il disegno delle Crocs non è nuovo, dice il Tribunale dell’Unione Europea

(di Gaia Gusmini e Elena Martini)
Lo scorso 14 marzo 2018, il Tribunale dell’Unione Europea (“TUE”) si è pronunciato nella causa T-651/16 tra la società Crocs, da un lato, e l’Ufficio dell’Unione Europea per la proprietà intellettuale (“EUIPO”) e la società Gifi Diffusion, dall’altro. La decisione ha avuto una notevole […]

Da |21 08 2018|Senza categoria|0 Commenti|

Il Tribunale di Torino tutela le bande colorate di K-WAY

(di Gaia Gusmini e Elena Martini)

Con la sentenza n. 5801 del novembre 2017, il Tribunale di Torino si è espresso nella causa promossa da Basic Net s.p.a. e Basic Italia s.p.a. (infra collettivamente “Basic”), rispettivamente titolare e licenziataria del noto brand K-Way, contro Giorgio Armani s.p.a. per via della […]

Da |28 03 2018|Senza categoria|0 Commenti|

La Corte di Giustizia Europea sull’intesa tra Hoffman-La Roche e Novartis

(di Gaia Gusmini e Elena Martini)

Lo scorso 23 gennaio 2018 la Corte di Giustizia dell’Unione Europea (“CGUE”) si è pronunciata nel caso C-179/16 sul rinvio pregiudiziale sottopostole dal Consiglio di Stato in merito all’interpretazione dell’articolo 101 TFUE, nell’ambito della nota controversia tra Hoffman-La Roche e Novartis, da un lato, […]

Da |06 03 2018|Senza categoria|0 Commenti|

Stop del Garante sul sistema “Gestore attese” di Poste Italiane S.p.A.

(di Gaia Gusmini e Luigi Manna)

Lo scorso 16 novembre 2017 il Garante per la protezione dei dati personali ha vietato a Poste Italiane S.p.A. l’utilizzo del sistema di gestione delle attese allo sportello con modalità giudicate incompatibili con la vigente disciplina in materia di privacy e di lavoro dipendente.

“Gestore […]

Da |24 01 2018|Senza categoria|0 Commenti|

La famiglia Cipriani non può utilizzare il proprio nome come marchio, dice la Corte d’Appello di Venezia

(di Gaia Gusmini e Elena Martini)

Lo scorso 30 novembre la Corte d’Appello di Venezia, Sezione Specializzata in materia di impresa, si è pronunciata con la sentenza n. 2798/17 in merito alla controversia tra Giuseppe e Arrigo Cipriani, rispettivamente nipote e figlio del Giuseppe Cipriani fondatore del noto Harry’s Bar […]

Da |21 12 2017|Senza categoria|0 Commenti|

La Camera Arbitrale di Milano sulla prova della mala fede nella riassegnazione dei nomi a dominio

Lo scorso 18 ottobre la Camera Arbitrale di Milano si è pronunciata nell’ambito della procedura di riassegnazione di un nome a dominio, fondata sul reclamo presentato da una società belga attiva nella vendita online di prodotti farmaceutici non soggetti a prescrizione medica. La società in questione rivendicava il trasferimento […]

Da |14 11 2017|Senza categoria|0 Commenti|