Dopo anni di discussioni sono stati introdotti dall’ICANN i domini aventi Top-Level Domain .xxx, dedicati all’industria dell’intrattenimento per adulti, che potranno essere registrati a partire dal prossimo mese. Questo comporta da un lato una opportunità di sviluppo per il settore hard, dall’altro in molti casi la necessità, per chi non appartiene a quel settore e non vuole essere associato ad esso, di evitare che i propri marchi o nomi a dominio siano registrati da terzi con il Top-Level Domain .xxx e vengano quindi collegati, agli occhi dei consumatori, a servizi pornografici.

Per evitare che ciò accada, e che venga quindi lesa la “reputazione” di marchi estranei al settore hard, i titolari degli stessi hanno a disposizione un “sunrise period” (dal 7 settembre al 28 ottobre 2011) durante il quale essi potranno sostanzialmente bloccare i nomi a dominio corrispondenti ai propri marchi, così impedendo per l’appunto che soggetti terzi li registrino nella forma .xxx associando il segno ai loro servizi a luci rosse.